roma

MASCIA: PATRIMONIO COMUNE? ORMAI E’ UNO SCANDALO SENZA FINE

da 22 febbraio 2016 Nessun commento
spazi pubblici
 
Gianfranco Mascia: “Addirittura rubati spazi pubblici ai cittadini. Non solo chiediamo un immediato censimento delle aree pubbliche del comune, ma chiediamo tronca di mandare i vigili per liberare aree oggetto di un esproprio improprio ai danni dei cittadini romani. ”
“Allo scandalo del patrimonio del Comune (che appartiene a tutti i romani) non c’è fine: ora scopriamo che, addirittura, ai cittadini romani in pieno centro sono stati rubati spazi pubblici (alcuni con verde) da parte di soggetti privati che proibiscono l’accesso ad aree che invece sono di tutti e che sono stati accatastate come beni del comune non censiti” Lo dichiara il candidato dei Verdi alle Primarie per il Campidoglio Gianfranco Mascia che aggiunge: “Sono cancelli, muri e barriere di ogni tipo  che di fatto impediscono a noi romani di usufruire di beni comuni nelle strade attorno a Campo di Fiori”.
“Non solo chiediamo immediatamente un censimento delle aeree pubbliche del Comune ma chiediamo che il commissario Tronca mandi subito i vigili a liberare il patrimonio pubblico che è stato impropriamente e illegalmente espropriato ai cittadini di Roma”.
 

Lascia una risposta